Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

DIPENDENZA DA MESSAGGIO: IL CELLULARE ANCHE SOTTO LA DOCCIA!

Le nuove dipendenze sono fenomeni realmente patologici che non coinvolgono più l'abuso di una sostanza psicotropa. Si tratta di un'esasperazione di un comportamento socialmente accettato. Le nuove Tecnologie inducono spesso una dipendenza, come quella da messaggio.

La dipendenza da messaggio è una possibile nuova forma di nuova dipendenza, cioè l'esasperazione patologica di un comportamento "normale".

Oggi l'uso delle Nuove Tecnologie ha portato all'estremo una visibilità totale e immediata della vita e un'assoluta minimizzazione dei turni di risposta in conversazioni a distanza. Il fenomeno sembra essere più preoccupante tra i giovani, ma si tratta di dipendenza o di moda?

 

Siamo tutti preda della dipendenza da messaggio!

La frenesia da messaggio è assolutamente ovunque. Creo sia un'esperienza quotidiana quella di vedere persone che non rinunciano ad interrompere le loro attività per dedicarsi alla scrittura di un messaggio e viceversa.

Non si può davvero aspettare a rispondere, neanche quando si tratta della propria sicurezza (messaggiare in auto o mentre si cammina, ecc).

L'interesse nelle Nuove Tecnologie è cresciuto tanto rapidamente e ha "preso" così fortemente la nostra società che non c'è stato tempo per riflettere su usi socialmente "educati": l'unico imperativo è l'immediatezza che mette il resto in secondo piano.

La vastità del fenomeno rende ancora più difficile comprendere dove inizi una vera e propria dipendenza, dato che i ritmi di molte attività sociali vengono plasmati con tacito accordo di tutti (anche se in molti ci diciamo stressati) dalla presenza online.

Nei giovani la tecnodipendenza fa ancora più paura, forse perchè da giovani non abbiamo affrontato queste sfide e quindi non sappiamo da genitori che esito avranno.

Una seconda possibilità è data dalla predominanza che può essere data al mezzo rispetto ai contenuti che veicola e che lo strumento tecnologico diventi un fine, un modo di essere. Ma queste dipendenze giovanili non avevano comunque altre vie di sfogo, altri status symbol?

 

Come si interpreta la punteggiatura degli sms?

 

 

I sintomi della dipendenza da sms

La portata del fenomeno quindi, come abbiamo detto in precedenza, rende più arduo riconoscere una vera forma di dipendenza.

Come in tutte le altre forme di questa patologia sono necessari dei sintomi: l'incapacità di smettere di messaggiare nonostante vari tentativi, il progressivo aumento del comportamento dipendente, sintomatologia psico-fisica legata da nervosismo e predominanza del comportamento in oggetto sulle altre attività.

 

La ricerca americana

Una ricerca americana ha cercato di delineare meglio la dipendenza da messaggio in un campione giovanile (152 studenti della Pennsylvania State University di Middletown) a cui è stato sottoposto un questionario per comprendere se messaggiassero in situazioni inopportune e le riconoscessero come tali. Il 34% ha risposto di scrivere sms sotto la doccia, il 22% durante le funzioni religiose e il 7,4% durante i rapporti intimi.

Il risultato interessante è che i ragazzi si rendono conto che non è il momento, sebbene non riescano a resistere alla tentazione.

Secondo i ricercatori i suoni e le luci farebbero scattare i meccanismi legati alla percezione dei segnali di pericolo e in ottica di sopravvivenza ciò induce uno spostamento d'attenzione e l'induzione all'azione.

Quindi tutti coloro che sfuggono all'onnipresenza online sono destinati all'estinzione? Staremo a vedere!

 

Dipendenda da internet, gli adolescenti i più colpiti

 

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: