Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COMUNICAZIONE AL MASCHILE, COMUNICAZIONE AL FEMMINILE

In un rapporto di coppia è utile tenere conto delle differenze negli stili di comportamento e comunicazione tra i due sessi. Ve le riepiloghiamo

I problemi di comunicazione nella vita di coppia sono causa di grandi sofferenze. Spesso generano malintesi, litigi e un progressivo allontanamento reciproco che, nei casi più critici, può sfociare nella separazione. È utile che una coppia riconosca e tenga conto che ci sono differenze nel modo di comunicare, legate alle diversità psicologiche e comportamentali tra i due sessi. Conoscerle può aiutare a comprendersi meglio, sforzandosi di riconoscere il messaggio dell’altro ci sta dando.

 

Relazioni e comunicazione di coppia

Non sono solo psicologi, psicoterapeuti e terapeuti familiari a interessarsi di relazioni e comunicazione di coppia: anche i sacerdoti sono, da sempre, un riferimento per l’assistenza famigliare, almeno per chi è credente e fa riferimento alla chiesa come guida spirituale e non solo. È dalla lunga esperienza pastorale di una parrocchia genovese che nasce questa riflessione sulla comunicazione di coppia di cui vi riportiamo la parte che sintetizza sulle caratteristiche della comunicazione maschile e di quella femminile.

 

Nella comunicazione di coppia, l’uomo…

  • In genere parla per scambiare informazioni
  • Tende a non rivelare i propri punti deboli
  • Manifesta una spiccata autonomia
  • Non desidera sentirsi dire che cosa deve fare
  • È più razionale
  • Evita il conflitto


Nella comunicazione di coppia, la donna…

  • In genere parla per approfondire l’intimità
  • Tende a utilizzare i suoi punti deboli
  • Ricerca un coinvolgimento profondo
  • Cerca di capire le esigenze dell’altro per arricchire la relazione
  • È più emotiva, nel senso buono del termine, utilizza di più le emozioni

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: