Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Il benessere alimentare può essere efficacemente inteso come un globale stato di equilibrio e  salute legati non soltanto agli aspetti medico-nutrizionali dell’alimentazione e all’assenza di patologie ad essa correlate, ma anche ad una più ampia condizione di benessere psicologico relativo al proprio rapporto col cibo, l’alimentazione e l’immagine corporea. Aspetti questi che rimandano ai significati sociali, culturali e soprattutto emotivo-affettivi che il cibo riveste per l’essere umano configurandosi l’alimentazione come sistema di regolazione fisiologico, sociale e emozionale a un tempo.

 

 

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Benessere alimentare

Non ci sono co-operatori per Benessere alimentare. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

La fame nervosa è quell’irrefrenabile voglia di mangiare, per lo più cibi ipercalorici – quelli che classicamente definiamo “comfort food” – che proprio non riusciamo a controllare e che ci porta, quasi senza accorgercene, a finire l’ennesimo pacco di biscotti in barba alla dieta e ai nostri buoni propositi. Come fermarla? La parola d’ordine è: consapevolezza.   Che cos’è la fame nervosa In primo luogo vedia... »

Di Cristina Rubano

Il food craving è un termine inglese che coincide con il fenomeno della fame nervosa o fame compulsiva. In assenza di reale necessità fisica sentiamo comunque il bisogno irrefrenabile di mangiare. Il fenomeno si basa sul craving, meccanismo tipico delle dipende e che si caratterizza per un desiderio irrefrenabile che prende il sopravvento. Nel caso della fame nervosa il meccanismo del mangiare (inteso come mettere qualcosa in bocca, riempirsi di cibo e non si sfamarsi) subentra ... »

Di Francesca Cilento

Numerosi studi hanno evidenziato una possibile connessione fra i disturbi alimentari e i traumi dell’infanzia. I disturbi alimentari rappresentano una forma di disagio psicologico di cui sono note le cause complesse e multifattoriali; in una certa percentuale di casi possono essere legati anche a storie di abusi e traumi infantili. In questi casi il disturbo alimentare, con le sue implicazioni autodistruttive per il corpo, assume un ulteriore significato rispetto ad un trauma che non tr... »

Di Cristina Rubano

Il 16 ottobre ricorre, come ogni anno dal 1981, la Giornata mondiale dell’alimentazione, data alla quale risale, nel 1945, la fondazione della FAO. A livello generale la giornata ha lo scopo di sensibilizzare al tema della fame nel mondo. Ma cosa significa “fame” in paesi occidentalizzati come il nostro dove l’offerta di cibo è sovrabbondante e problemi come obesità e patologie associate ad una cattiva alimentazione sembrano rappresentare una vera e propr... »

Di Cristina Rubano

2 di 2

Scarica flash player