Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Eventi Legnano, Milano

BAGNO DI GONG A LEGNANO CON VIBRAZIONEMOZIONE

Il 22/09/2017

Indirizzo: Via Fogazzaro 35/A

Email contatto: info@vibrazionemozione.it oppure info@shiatsuamico.com

Web: http://www.vibrazionemozione.it

Di Mariarosaria Rapisarda, Psicologa in Benessere spirituale

Costo: € 20

Allegato: bagno di gong Legnano Shiatsu Amico Loft_VibrazionEmozione.jpg

Date e orari

22/09/2017 dalle 20:45 alle 22:15

A chi si rivolge

Adulti e bambini

Insegnanti e relatori

Mariarosaria Rapisarda e Massimo Tosoni

Descrizione e Programma

Bagno di Gong a Legnano con VibrazionEmozione

Dal 22 settembre 2017 a Legnano (Mi) ogni mese vi proporremo una serata dedicata ai Bagni di Gong nell'incantevole Loft di Shiatsu Amico. Venerdì 22 Settembre 2017 ci sarà il Bagno di Gong!

Se non avete mai partecipato ad un Bagno di Gong dovete assolutamente provare! La sala situata al primo piano è un luogo magico e confortevole che da subito vi farà sentire accolti e protetti, pronti a rilassarvi pienamente grazie alle vibrazioni dei Gong! Ci ritroviamo alle ore 20:45 (meglio arrivare un po' prima!) in Via Fogazzaro, 35/A a Legnano (Mi)!

Se volete, potete portare da casa l'occorrente per stare comodamente distesi a terra (materassino, cuscino e copertina) altrimenti ve lo forniamo noi. I posti sono limitati ed è importante prenotarsi telefonando al numero 342/3241325 (Mariarosaria) oppure 348/0498557 (Alberto).

Si può anche scrivere una mail a info@vibrazionemozione.it oppure a info@shiatsuamico.com lasciando i nominativi delle persone che vogliono partecipare all'evento. Conducono la serata: Mariarosaria Rapisarda e Massimo Tosoni.

 

Cos'è e perché viene chiamato Bagno di Gong

Il Bagno di Gong è un emozionante viaggio interiore guidato dal suono che smuove le nostre energie e dona al corpo un rinnovato senso di benessere e rilassamento generale.

Protagonista di questa esperienza è il Gong, un antichissimo strumento che, quando viene percosso, rilascia suoni molto particolari ricchissimi di armonici, accompagnato da diversi strumenti ancestrali come le campane tibetane, il tamburo sciamanico, il bastone della pioggia, l’arpa angelica e tanti altri.

L’esperienza viene definita “bagno” perché ci si ritrova avvolti e cullati dalle vibrazioni che entrano in sintonia con tutto il nostro corpo. Mentre siamo sdraiati davanti ai Gong, siamo circondati e ci attraversano innumerevoli toni, frequenze, vibrazioni, energia, luce, come un “bagno” in un oceano di suoni.   

Cosa fa chi partecipa al Bagno di Gong

I partecipanti stanno generalmente stesi su un tappetino con coperta e cuscino in modo da poter rilassare completamente il corpo e accedere, con l'ausilio dei suoni, ad uno stato di coscienza non ordinario, dove poter osservare le risonanze interiori che i suoni stimolano. L'esperienza dura circa un’ora, preceduta da una breve introduzione e seguita da una piacevole condivisione. Ogni Bagno di Gong seppur simile nella struttura non è mai uguale all’altro, l’esperienza che si può avere è unica e diversa perché noi siamo diversi, perché noi gli permettiamo di agire in modi sempre nuovi.    

 

COME AGISCONO I SUONI DEL GONG

L’efficacia dei suoni a livello terapeutico non è certo cosa nuova, già in tempi antichi difatti diverse popolazioni li impiegavano nei rituali di guarigione. Le vibrazioni sonore costituiscono la più semplice modalità di comunicazione tra le cellule e l’organismo intero ne viene influenzato in quanto i suoni raggiungono ogni parte del corpo, agendo sulla pelle, sulla circolazione, sul battito del cuore, sulla respirazione e via dicendo.

I Bagni di Gong favoriscono anche lo stato meditativo aiutandoci ad accedere alle parti di noi più profonde, superando i limiti del pensiero logico. Nelle varie possibilità e livelli di consapevolezza che la persona può esperire, il BAGNO DI GONG può condurre ad una svariata gamma di percezioni e vissuti:  

> Si sperimenta uno stato di quiete profonda;
> si esperisce leggerezza ed assenza di confini;
> si sente un’apertura del cuore e quiete della mente;
> si ha accesso a percezioni sensoriali della realtà sottile;
> si entra in contatto profondo con la propria realtà spirituale;
> si hanno esperienze di risveglio e rigenerazione.

Non vi resta che provare a vivere personalmente quest’esperienza sacra!