Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

BAMBINI E PREADOLESCENTI IN SOVRAPPESO: QUALI I RISCHI?

Il sovrappeso è un problema attuale da considerare in duplice veste: prevenzione e trattamento delle conseguenze. A cosa occorre prestare attenzione?

I bambini in sovrappeso sono una realtà frequente oggigiorno nei paesi benestanti in cui una scarsa educazione alimentari, un brutto esempio e la disponibilità di ogni cibo malsano inducono uno stato di salute precario.

Nei bambini e negli adolescenti insorgono problemi fisici e psicologici. Ciò comporta che l’interesse non debba concentrarsi solo sulla prevenzione, ma anche sulle conseguenze di un fenomeno ormai in atto.

L’altro lato del binomio bambini in sovrappeso e psicologia è quello che fa riferimento alle conseguenze sullo sviluppo sociale e psicologico del bambino ormai in sovrappeso.

Il benessere psico-sociale di ciascun individuo è intimamente connesso alle reazioni che suscita nel suo ambiente.

Se da piccoli i bambini (non tutti) possono non focalizzare i loro sguardi e i loro commenti sul peso dei coetanei, l’aspetto fisico diventa sempre più rilevante man mano che ci si avvicina all’adolescenza.

L’attenzione all’obesità va di pari passo con la maggiore importanza data al giudizio dei pari: l’ambiente può quindi diventare ostile.

 

Leggi anche Obesità giovanile e televisione, la relazione >>

 

I genitori come fattore protettivo

Lo sguardo dei genitori in infanzia è sicuramente lo specchio più importante in cui guardarsi e comprendere quanto si è amati e importanti. Se ciò rappresenta un fattore protettivo per il bambino in sovrappeso non è completamente inutile in adolescenza.

Un’immagine di sé positiva, anche se coltivata nell’infanzia, rappresenta una protezione per il preadolescente perché attraverso un momento di difficoltà, in cui il corpo lo tradisce, con la consapevolezza interiore che in lui c’è del buono.

Ovviamente questo non basta, i pari e la loro opinione è ciò che conta.

 

Attenzione a …

Quali sono le difficoltà psicologiche cui un bambino o preadolescente in sovrappeso va incontro?

Sicuramente l’autostima è la prima a risentirne: commenti, confronti auto ed etero indotti e i valori imperanti nella società sono un continuo attacco all’immagine di un individuo in sovrappeso.

Questa è la base di partenza per stati d’ansia e depressione più frequenti tra le ragazze.

Da un punto di vista sociale e relazionale, un aumento ponderale può attrarre l’attenzione dei bulli; in alcuni casi la reazione a questo stato di disagio porta a sua volta a problemi comportamentali, abusi fisici e verbali e comportamenti autodistruttivi.

 

Leggi anche La pubblicità e il suo ruolo nell'obesità infantile >>

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: