Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

TERMINOLOGIA E DINTORNI

Atteggiamento

 

 

Atteggiamento: definizione

L'atteggiamento è uno dei costrutti più difficili da definire per la psicologia, tanto che ancora oggi non c'è una vera visione condivisa. La definizione di Gordon Allport del 1935 è tra le più quotate: "un atteggiamento è uno stato di prontezza mentale e neurologica, organizzato nel corso dell'esperienza, che esercita un'influenza direttrice o dinamica sulle risposte di un individuo a tutti gli oggetti e situazioni con cui è in relazione". Gli atteggiamenti sono quindi inestricabilmente legati al comportamento e da qui deriva la loro importanza.  Di sicuro si tratta di un costrutto molto più complesso dell'idea quotidiana circa gli atteggiamenti.

 

Atteggiamento: modello tridimensionale

Il modello tridimensionale (Rosemberg & Hovland, 1960) descrive l'atteggiamento come la variabile che lega due elementi osservabili (lo stimolo o realtà esterna e il comportamento o reazione) attraverso una reazione composta da tre livelli:

risposta cognitiva: fa riferimento all'insieme di opinioni o di conoscenze che sono state generate nei confronti di un oggetto (mi piace quella macchina perchè ha delle ottime prestazioni).

 

risposta affettiva: fa riferimento alle emozioni suscitate dall'incontro con l'oggetto (mi piace quella macchina perchè ho sempre sognato di possedere quel modello).

 

risposta comportamentale: le azioni già messe in atto o le reazioni comportamentali avute nei confronti di un oggetto. (compro quell'auto perchè ho sempre comprato quel modello).

 


Atteggiamento: misurazione

Per molti psicologi l'atteggiamento è una fondamentale chiave di lettura del comportamento umano ed è per questo che sono stati sviluppati moltissimi strumenti per rilevare gli atteggiamenti in modo efficiente. Si tratta delle scale di valutazione; in letteratura ce ne sono di note, ma possono essere costruite 'Ad hoc' a seconda del proprio oggetto di studio. Un esempio classico è la scala Likert che valuta l'atteggiamento sommando i punteggi associate alle risposte ad una serie di domande. Tipicamente la scala di risposta è a 5 o 7 punti.

 

Leggi anche:
> I comportamenti impulsivi sono scelte consapevoli?

> La teoria delle finestre rotte e il degrado tra noi

> Le caratteristiche della persona pragmatica

> Tristezza, per favore non andare via...

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy