Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

23 APRILE: PROMUOVERE IL LIBRO NELLA SUA GIORNATA

Si celebra il 23 Aprile la giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, un’occasione per riscoprire il valore della lettura e i benefici che può portare per la nostra mente.

Il 23 Aprile si celebra la giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, evento patrocinato dall’UNESCO per promuovere la lettura e la tutela del diritto d’autore. Numerose le manifestazioni organizzate, come ogni anno, in tutto il mondo.

 

La giornata mondiale dei libri e delle rose

La giornata mondiale dei libri è detta in Catalogna anche giornata delle rose: tradizione vuole che, per ogni libro venduto, si regali una rosa.

La ricorrenza del 23 Aprile coincide con il giorno di San Giorgio, dal nome del cavaliere che, secondo la leggenda, avrebbe sconfitto un terribile drago che vessava un villaggio del luogo e salvato una principessa.

Dal sangue dell’uccisione del drago sarebbero nate delle rose rosse di cui il cavaliere fece dono alla principessa. Da qui l’origine della ricorrenza della così detta giornata delle rose che va a coincidere, e a fondersi, con la giornata mondiale del libro poiché tradizione vuole che, proprio nella data del 23 Aprile, ricorra l’anniversario della morte di tre grandi scrittori: Miguel de Cervantes (1547-1616), William Shakespeare (1564-1616) e Garcilaso de la Vega (1539-1616).

Storia e mitologia dunque si fondono nella tradizione catalana che vuole che gli innamorati e le persone che si vogliono bene si scambino libri e rose nella giornata del 23 Aprile.

 

Leggere ad alta voce fa bene, ma perché?

 

Promuovere la lettura

Ma, il libro e la lettura, sono ancora una realtà così diffusa o viviamo in un mondo ormai digitalizzato dove le immagini finiranno per sostituire le parole?

Secondo gli ultimi rapporti dell’Istat in Italia si legge poco: stando al rapporto del 2012, per esempio, pare che circa la metà della popolazione non abbia letto nemmeno un libro nell’arco dell’anno precedente! E anche fra coloro che leggono, la maggior parte legge poco.

La giornata mondiale del libro sembra quindi, oggi più di ieri, un’occasione imprescindibile per divulgare e promuovere il valore della lettura.

 

Iniziative e manifestazioni

Molte le iniziative organizzate nel nostro Paese per la giornata mondiale del libro. Fra queste, segnaliamo Flash Book: il 23 aprile il lungomare di Napoli si trasformerà in una sala lettura all’aria aperta e in un mercatino dove scambiare e vendere libri.

Luogo dell’iniziativa: il lungomare degli innamorati in ottemperanza alla leggendaria tradizione catalana! Fra le iniziative organizzate da #ioleggoperché è da segnalare quella dell’Even Urban Caffè di Pisa in collaborazione con la libreria Feltrinelli di distribuzione gratuita di libri ai passanti interessati. Da segnalare, infine, fra gli eventi organizzati a Roma, quello alla scalinata del Campidoglio di libero scambio di libri.

Un’occasione, insomma, per riscoprire i benefici della lettura, uno strumento utile per pensare e talvolta anche come metodo terapeutico e di crescita personale.

 

Scopri di più sulla biblioterapia, la lettura come cura

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: